Civile

Assicurazione, il danno da “mala gestio” impropria dell'assicuratore della Rca

a cura della Redazione Lex 24

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Assicurazione - Assicurazione contro i danni - Limiti del risarcimento - Massimale - Responsabilità per “mala gestio” dell'assicuratore della R.c.a. - Danno risarcibile - Decorrenza di interessi e rivalutazione - Dal momento della costituzione in mora - Coincidenza con la data di scadenza dello “spatium deliberandi” di cui all'articolo 22 della legge n. 990 del 1969 (”ratione temporis” applicabile). In ipotesi di ingiustificato ritardo dell'assicuratore della r.c.a. nell'adempimento delle proprie obbligazioni nei confronti del danneggiato (cosiddetta “mala gestio” ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?