Civile

Vittime di mafia, poteri limitati al giudice ordinario

di Giovanbattista Tona

L’accesso al fondo di rotazione per la solidarietà alle vittime dei reati di tipo mafioso deriva da un provvedimento amministrativo. Il giudice ordinario può solo accertare la sussistenza del diritto al risarcimento del danno ma non può emettere sentenza di condanna nei confronti del fondo, se il comitato di solidarietà per le vittime di mafia non ha già deciso di accogliere la domanda di ammissione dell’interessato. Questo è l’orientamento espresso dalla terza sezione civile del tribunale di Palermo, in ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?