Civile

Precetto, due criteri per il foro

di Antonino Porracciolo

La competenza per l’opposizione al precetto (articolo 615 del Codice di procedura civile ) spetta al tribunale del luogo in cui si svolgerà l’esecuzione, purché il creditore sia residente o domiciliato in un Comune dove si trovano i beni da aggredire. Altrimenti l’opposizione si potrà proporre davanti al giudice del luogo in cui è stato notificato il precetto. Lo ricorda il tribunale di Reggio Emilia in composizione collegiale (presidente Varotti, relatore Morlini), in un’ordinanza dello scorso 12 settembre. Il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?