Civile

Mansioni diverse, niente mobbing se manca il demansionamento

Francesco Machina Grifeo

Non integra il mobbing la condotta del datore di lavoro che adibisca il dipendente a mansioni diverse rispetto a quelle per le quali è stato assunto se non sono dequalificanti. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, sentenza 27239/2014 , respingendo il ricorso del lavoratore in quanto l'impresa si era limitata ad esercitare legittimamente lo «ius variandi» riconosciuto al datore. Il caso - La vicenda partiva dal ricorso di una donna contro il licenziamento intimatole da una società ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?