Civile

PREVIDENZA E ASSISTENZA - Cassazione n. 26229

Una volta maturato il diritto alla pensione d'anzianità, l'ente previdenziale debitore non può con un atto unilaterale, ridurne l'importo, adducendo generiche ragioni finanziarie poiché lederebbe l'affidamento del pensionato, tutelato dalla costituzione nella consistenza economica del proprio diritto soggettivo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?