Civile

Competenza «divisa» per la concorrenza sleale

di Giovanbattista Tona

Solo la concorrenza sleale «interferente» è di competenza delle sezioni specializzate della proprietà industriale; la concorrenza sleale pura resta invece materia del giudice ordinario. Lo sostiene il tribunale monocratico di Reggio Emilia (giudice Morlini) in un’ordinanza del 25 settembre. È «interferente» la concorrenza sleale attuata con comportamenti che interferiscano con un diritto di esclusiva relativo all’esercizio del diritto di proprietà industriale o del diritto di autore. Lo si può ricavare dall’articolo 134 del decreto legislativo 30 del 2005 che ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?