Civile

Il padre che riconosce il figlio non può negargli l'aggiunta del cognome

di Francesco Machina Grifeo

Se il riconoscimento avviene in un momento successivo, secondo la nuova formulazione dell'articolo 262 del codice civile , «il figlio può assumere il cognome del padre aggiungendolo, anteponendolo o sostituendolo a quello della madre». Nel caso di minori, la scelta è rimessa al giudice che dovrà valutare esclusivamente l'interesse della prole. Ciò significa che i genitori non possono opporsi alla decisione in assenza di comprovate ragioni, quali per esempio la cattiva reputazione del padre o il nocumento alla socialità ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?