Civile

Compravendita conclusa con la «comunicazione» dell'accettazione

di Francesco Machina Grifeo

In una compravendita immobiliare il contratto è concluso anche con la semplice comunicazione dell'agenzia all'acquirente dell'avvenuta accettazione della proposta irrevocabile. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 25923/2014 , chiarendo che è sufficiente la comunicazione con cui il nuncius informa il proponente di essere in possesso della accettazione scritta, senza dover dunque anche trasmettere tale accettazione. Il caso - La vicenda partiva da un atto di citazione per inadempimento da parte del venditore che chiedeva ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?