Civile

Precari, c’è già la prima condanna: no alla conversione, sì all'anzianità e retribuzione per i mesi estivi

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Non si fa attendere la prima decisione dei giudici di merito sui precari della scuola dopo la sentenza della Corte di giustizia dell'Unione europea dello scorso 26 novembre (Cause riunite C-22/13, C-61/13, C-62/13, C-63/13, C-418/13), di cui abbiamo dato ampiamente conto nelle precedenti settimane. Il giudice del lavoro del Tribunale di Sciacca, infatti, con la sentenza 252 del 3 dicembre ha condannato il ministero dell'Istruzione al pagamento, in favore di un docente precario che si era rivolto al ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?