Civile

Se il sasso sulla strada era visibile la Pa non risarcisce il sinistro

Francesco Machina Grifeo

Nessuna responsabilità per l'ente proprietario della strada se il sasso che ha causato l'incidente era ben visibile «già da molti metri prima». Lo ha stabilito il Tribunale di Trento, sentenza 14 maggio 2014 n. 573 , respingendo la richiesta di risarcimento del danno avanzata nei confronti della provincia autonoma di Trento per l'infortunio occorso ad un quattordicenne caduto dalla bicicletta. La vicenda - Mentre percorreva la strada provinciale che porta da Palù del Fersina verso Sant'Orsola Terme il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?