Civile

Affidamento del figlio: decisiva la volontà del minore che ha superato i 12 anni

di Andrea Alberto Moramarco

Nell’ambito delle vicende relative alla separazione e al divorzio, in ordine all’affidamento dei figli, il giudice è tenuto ad ascoltare il minore che abbia superato i 12 anni, o valutare la capacità di discernimento del minore di età inferiore, e tenerne conto in sede di decisione. Tale principio è stato applicato dal Tribunale di Perugia nell'ordinanza del 26 marzo 2014 con la quale i giudici hanno disposto la modifica delle condizioni di separazione di una coppia prevedendo il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?