Civile

Il direttore generale del Ministero rimane ineleggibile in consiglio comunale

di Francesco Machina Grifeo

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

I direttori generali sono ineleggibili alla carica di consigliere comunale anche se l'ufficio che dirigono non costituisce più la figura di «primo livello» del Ministero in quanto esso, dopo la riforma, si è articolato in «Dipartimenti». Lo ha chiarito il tribunale di Benevento con l'ordinanza 4005/2014 . La norma - Per il ricorrente, al contrario, la previsione dell'ineleggibilità del direttore generale, nell'attuale formulazione della norma, «sarebbe meramente tralatizia e non avrebbe, dunque, considerato la riorganizzazione dell'organizzazione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?