Civile

Responsabilità penale dei sindaci per il danno da omessa vigilanza

di Rosanna Acierno

Inettitudine e inerzia possono costare davvero care ai membri del collegio sindacale. Secondo un consolidato orientamento giurisprudenziale di legittimità, l’inosservanza dei doveri di vigilanza imposti ai sindaci per garantire la legalità dell’azione sociale può comportare responsabilità penale per concorso omissivo nei reati commessi dagli amministratori. Da ultimo la Cassazione ha precisato che è sempre configurabile la responsabilità in capo al sindaco che non abbia segnalato all’assemblea o al pubblico ministero i propri dubbisulla regolarità di operazioni compiute dagli amministratori ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?