Civile

Riforma della giustizia: «chiamata alle armi» per l’avvocatura con il rischio di un flop

di Mauro Bove

Con la legge di conversione del Dl 132/2014 vengono confermate, e in parte rafforzate, sia l'aspirazione a favorire la definizione delle liti per vie stragiudiziali sia la ricerca di metodiche che possano migliorare l'efficienza delle procedure esecutive (per un quadro sul citato Dl si veda un mio commento in «Guida al Diritto» n. 39/2014, pag. 68). La definizione delle liti per via stragiudiziale Per quanto riguarda il primo aspetto, degna di attenzione è innanzitutto la disciplina dell'arbitrato forense o ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?