Civile

Il notaio risarcisce il cliente se non trascrive l'atto

di Andrea Alberto Moramarco

Il notaio richiesto di costituire un atto pubblico è tenuto alla trascrizione dell'atto nel più breve tempo possibile in ossequio all'obbligo giuridico posto dall'articolo 2671 del Cc e al dovere di diligenza qualificata previsto dall'articolo 1176 comma 2 del Cc . L'inosservanza di tale obbligo dà luogo a inadempimento della prestazione e al risarcimento del danno subito dal cliente. Lo ha ribadito il Tribunale di Assisi con la sentenza 796/2014 con la quale ha affermato la responsabilità ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?