Civile

Amministratori, compensi per revoca senza giusta causa

di Redazione Lex 24

La natura giuridica del rapporto intercorrente tra amministratore e società essendo quello dell'impresa collettiva, come esclude la riconoscibilità del privilegio generale di cui all'articolo 2751 bis, n.2 del codice civile così non giustifica alcun automatico riferimento, al fine della liquidazione del compenso dovuto all'amministratore – per la revoca della carica senza giusta causa – non determinato dalle parti al momento della nomina, alle tariffe dei dottori commercialisti ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?