Civile

Comignolo da rimuovere anche se “affumica” la sopraelevazione abusiva

Francesco Machina Grifeo

Chi ha tollerato una sopraelevazione, anche se abusiva, non potrà poi invocarne l'illegittimità di fronte alla richiesta di rimuovere la canna fumaria ormai all'altezza della nuove finestre. È questa la posizione espressa dalla Corte di cassazione con l'ordinanza interlocutoria 23419/2014 , con cui i giudici hanno ribadito che nel bilanciamento di contrapposti interessi il diritto alla salute deve sempre avere la meglio. I fatti - La vicenda partiva dalla costruzione di un piano abusivo, successivamente condonato, a soli ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?