Civile

Va risarcito l'affare perso per la consegna tardiva dell'immobile locato

Francesco Machina Grifeo

Va sempre risarcito il danno provocato dal ritardato rilascio dell'immobile una volta accertato il nesso causale col pregiudizio economico sofferto dal locatore. E, nel verificare tale nesso, il giudice deve effettuare una «valutazione prognostica ex ante», valutando cioè se, in mancanza del ritardo, il proprietario avrebbe potuto secondo la «regolarità causale» concludere l'affare. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 22352/2014, accogliendo il ricorso di una s.p.a. proprietaria di due palazzi rilasciati da una Asl ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?