Civile

Equa riparazione all’amministratore e non ai condomini assenti al giudizio

di Eugenio Sacchettini

Ancora dubbi sulla possibilità di pretendere i magri ristori concessi per i processi lumaca. Stavolta la questione attiene alla possibilità di agire per coloro che fanno parte di quella compagine collettiva, comune alla quasi totalità dei cittadini, ma ancora di natura giuridica non ben definita: il condominio.Le sezioni Unite, cui la controversa è stata rimessa per la difficoltà interpretativa, affrontano il problema distinguendo la posizione del condominio da quella dei singoli condomini e ponendo quale discrimine per l'ammissibilità ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?