Civile

Calcio, risarcimento del danno solo se il fallo di gioco supera il rischio consentito

di Andrea Alberto Moramarco

Le lesioni personali subite in seguito a un fallo di gioco durante una partita di calcio sono risarcibili solo se il fallo è commesso con modalità tali da superare il rischio normalmente accettato da chi pratica tale sport, ovvero se il fallo stesso non è altro che l'occasione per ledere l'avversario. Questo è quanto si afferma nella sentenza del Tribunale di Bari 2712/2014. Il caso - Il caso specifico riguardava un infortunio al volto occorso a un ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?