Civile

Fallimenti da decidere in 5 anni

di Paolo Stella Monfredini

Il ministero della Giustizia deve risarcire i creditori coinvolti in una procedura fallimentare troppo lunga, che eccede cioè i cinque anni (sette per le procedure più complicate). La seconda sezione civile della Cassazione, con sentenza 21849/14 depositata ieri, condanna il ministero anche a rifondere le spese dell'intero giudizio. La vicenda trae origine dal ricorso depositato, nel novembre del 2011 presso la Corte di Appello di Potenza, da alcuni creditori che chiedevano la condanna del ministero della Giustizia al ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?