Civile

Divorzio, il licenziamento dell'obbligato modifica l'assegno

Francesco Machina Grifeo

Il licenziamento dell'ex coniuge obbligato al mantenimento è un elemento sufficiente per la revisione dell'assegno. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 21670/2014 , accogliendo il ricorso di un marito divorziato che dopo aver sottoscritto un accordo consensuale con la moglie aveva chiesto la rideterminazione degli obblighi economici. La fase di merito - La Corte d'Appello di Lecce aveva rigetto il reclamo del marito ricordando che i coniugi, successivamente alla pronuncia di divorzio, avevano sottoscritto ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?