Civile

Decisione contro il fallito, inopponibile alla massa dei creditori

a cura della Redazione di lex 24

La sentenza pronunciata nei confronti del fallito non è nulla né inutiliter data, ma solo inopponibile alla massa dei creditori, in quanto l'eventuale definizione del processo, pur non potendo in alcun modo vincolare questi soggetti, rimasti estranei al suo svolgimento, è invece pienamente efficace nei confronti del fallito tornato in bonis (si vedano Cassazione n. 8238/13; n.62/1985). (Cassazione, sezione VI - 1, Ordinanza n. 21363/2014 ) ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?