Civile

Amministratore di condominio di nomina giudiziaria, compenso solo con preventivo

di Antonio Scarpa

Con la sentenza n. 16698 del 22 luglio 2014 , la Cassazione ha affermato che l'amministratore di condominio nominato dal tribunale, ai sensi dell'articolo 1129, primo comma, del Codice civile (allorché l'assemblea non provveda a tanto, pur essendovi tenuta, perché i condomini sono più di otto) non va considerato alla stregua di un ausiliare del giudice, come se si trattasse di un consulente tecnico o un custode. L'amministratore di nomina giudiziaria non può, perciò, richiedere al tribunale che lo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?