Civile

Registro delle imprese, al via l’iscrizione “immediata” per gli atti notarili

Daniela Amendola

Al fine di assicurare l'immediatezza dell'iscrizione degli atti nel registro delle imprese, l'attività di controllo che, nel corso dell'istruttoria, è riservata al Conservatore del predetto Registro, ex articolo 11, comma 6, del Dpr 581/1995, a decorrere dal 1° settembre 2014 deve limitarsi alla mera verifica dei requisiti di ricevibilità dell'atto in relazione, ad esempio, alla competenza territoriale della Camera di Commercio o all'autenticità della sottoscrizione della domanda. Il Conservatore non è più tenuto, invece, ad accertare la legalità formale ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?