Civile

Il giudice inglese cancella 91 divorzi di cittadini italiani: «Residenze fittizie per accelerare i tempi»

di Leonardo Maisano

«Viste le dimensioni di una cassetta postale è difficile che possa abitarci anche una sola persona, per quanto piccola». Sir James Munby, giudice supremo britannico nelle dispute di divorzio, non rinuncia alle battute di spirito nel denunciare 179 casi di italiani che si erano appellati alla corte britannica per porre fine al proprio matrimonio. Le sentenze, a parere del magistrato che ha agito su mandato della Corona, vanno considerate «nulle per frode». E il motivo va ricercato proprio in ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?