Tributario

Se il Fisco non avvisa prima il contribuente l'atto emesso è nullo

di Laura Ambrosi e Antonio Iorio

Incombe sull'amministrazione finanziaria un generale obbligo di attivare sempre il contraddittorio preventivo rispetto all'adozione di un provvedimento che possa incidere negativamente sui diritti e sugli interessi del contribuente. In caso contrario l'atto è nullo. È uno dei principi affermati dalle Sezioni unite della Cassazione nella sentenza 19667/2014 depositata ieri. La pronuncia assume particolare importanza perché afferma che il diritto al contraddittorio costituisce principio generale applicabile in qualsiasi procedimento amministrativo tributario. La questione sottoposta al vaglio delle Sezioni unite ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?