Civile

Centrale rischi Bankitalia, serve sempre il preavviso

di Marco Marinaro

È illegittima, se non è preceduta dalla comunicazione di preavviso, la segnalazione di sofferenza alla Centrale rischi della Banca d'Italia dell'impresa debitrice. Si tratta infatti di un comportamento contrario ai princìpi di buona fede e correttezza nel funzionamento del rapporto bancario, che può compromettere in modo grave e irreparabile il diritto alla libera iniziativa economica; per tutelarsi, l'impresa può rivolgersi al tribunale e ottenere in via d'urgenza (usando il procedimento previsto dall'articolo 700 del Codice di procedura civile) la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?