Civile

Affitto d'immobili: no al risarcimento se la fine della locazione è motivata da una ristrutturazione

di Patrizia Maciocchi

L'inquilino non paga i danni che ha fatto all'immobile se il proprietario, appena rientra in possesso della casa, la ristruttura radicalmente. Il nuovo "volto" dato all'appartamento cancella i mancati interventi di manutenzione e fa venire meno il pregiudizio economico che giustificherebbe la richiesta del locatore. Con la sentenza 17964 depositata ieri, la Cassazione fornisce un assist agli inquilini che non brillano per accuratezza nel mantenere in buono stato la casa. Nel caso esaminato a salvare gli eredi dell'affittuario dal ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?