Civile

Lavoratore reintegrato, legittima l'iscrizione a ruolo dei contributi previdenziali

a cura della Redazione Norme

È pienamente legittima l'iscrizione a ruolo dei contributi previdenziali relativi a un lavoratore licenziato e reintegrato, calcolati su tutto il periodo che intercorre dalla data di recesso del rapporto, fino alla intervenuta conciliazione. Lo ha stabilito la sezione Lavoro delle Corte di Cassazione specificando che, con l'ordine di reintegra ex articolo 18 della legge 300/70, il rapporto di lavoro non viene giuridicamente meno, anche in assenza di effettive prestazioni lavorative, e che l'obbligo del versamento dei contributi previdenziali e ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?