Civile

Aiuti in denaro, in famiglia più difficile provare l'obbligo di restituzione

Francesco Machina Grifeo

Il prestito di somme di denaro al genero non è ripetibile se non viene provata l'esistenza di un titolo dal quale derivi l'obbligo della restituzione. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 17050/2014 , chiarendo che in famiglia sono frequenti gli «aiuti» a fondo perduto, per cui la causa dell'erogazione va dimostrata in modo particolarmente rigoroso. La vicenda - In primo grado, il genero era stato condannato alla restituzione di 25 mln di lire al ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?