Civile

L'audizione del minore in primo grado può non essere rinnovata in appello

di Patrizia Maciocchi

Se il giudice ha ascoltato il minore in primo grado, in merito alla sua collocazione presso il padre nell'ambito di un affidamento condiviso, non è necessario che rinnovi l'audizione in appello. La Cassazione respinge il ricorso di una madre che contestava l'audizione del figlio in secondo grado da parte del solo Ctu, che si era dichiarato d'accordo con la scelta del giudice. Non c'è neppure un vizio di motivazione relativo alla decisione di far vivere il figlio con il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?