Civile

Responsabilità medica: negli interventi non necessari l'informazione "pesa" di più

di Mario Piselli

In caso di inestetismo conseguente a intervento chirurgico, scatta la responsabilità del medico per il danno prodotto, anche quando l'operazione sia stata correttamente eseguita, se viene accertato che di questo possibile esito il paziente non era stato doverosamente informato. La mancanza di informazione rende infatti illegittimo l'intervento e conseguentemente diventa ingiusto e "contra ius" il danno derivatone al paziente consistente nel peggioramento dell'aspetto fisico. È questo, in sintesi, quanto affermato dai giudici di Piazza Cavour con la sentenza ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?