Civile

Professionisti, forma scritta per il contratto con la Pa

di Andrea A. Moramarco

I contratti con cui la Pa conferisce incarichi professionali devono essere redatti in forma scritta ed essere manifestazione della volontà dell'organo cui è attribuita la legale rappresentanza. Il contratto deve infatti recare la sottoscrizione del professionista e del titolare dell'organo, nonché le determinazioni in ordine alla prestazione da rendere e al compenso. Pertanto, la sola deliberazione di un organo di un ente pubblico non costituisce una proposta contrattuale, ma è solo un atto con efficacia interna non vincolante ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?