Civile

Reperibilità del medico, la residenza fuori zona non autorizza il superamento dei limiti di velocità

Domenico Carola

Il giudice della III sezione civile del Tribunale di Verona con sentenza dell'8 maggio 2014 ha ritenuto che il medico in turno di pronta reperibilità che risiede in un Comune distante al punto di non poter raggiungere l'ospedale entro il termine temporale imposto dal contratto collettivo dell'Azienda sanitaria da cui dipende, non può appellarsi allo stato di necessità, in applicazione del principio generale per cui colui che si pone volontariamente in una situazione illecita si deve far carico ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?