Civile

Assegno, revoca legittima solo oltre il termine di presentazione

Prima della scadenza del termine di otto giorni previsto (all'interno dello stesso comune) per il pagamento degli assegni, la banca non solo non può tenere conto della revoca disposta dal cliente ma, al contrario, deve provvedere al pagamento in presenza di fondi. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 15266/2014 , chiarendo che l'ordine di non pagare ha effetto solo alla fine del termine di presentazione e confermando la correttezza della decisione di protestare il cliente. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?