Civile

Assegno a chi non è titolare: la banca risponde sempre

di Marco Marinaro

La negoziazione dell'assegno in favore di persona diversa da quella legittimata è per se stessa, a prescindere dalle circostanze del caso concreto e dalle verifiche effettuate dalla banca, sufficiente a fondare la responsabilità della banca girataria per l'incasso, sia nei confronti del prenditore del titolo, sia nei confronti del soggetto che ha fornito la provvista. Sono le conclusioni cui perviene la sentenza 1536 del 22 gennaio 2014 del tribunale di Roma (IX sezione civile - giudice Carlomagno) pronunciata ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?