Civile

Niente mobbing in famiglia

di Patrizia Maciocchi

La situazione di parità tra i coniugi esclude la possibilità di estendere il reato di mobbing all'ambito familiare. Con la sentenza 13983 la Cassazione respinge il ricorso di una moglie che dichiarava di aver subìto dal marito i comportamenti tipici del mobbing per indurla a lasciare la casa coniugale: dalle provocazioni alle umiliazioni. Per i giudici però le azioni contestate non possono essere causa di addebito, perché erano state messe in atto quando il rapporto era ormai deterioriato ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?