Civile

IL VOTO PER DISTACCARSI DAL CONDOMINIO

LA DOMANDA Il nostro condominio è formato da 6 scale, di cui la A e la B con 6 inquilini ciascuna, mentre le restanti scale hanno 2 inquilini, per un totale di 20 appartamenti. Esiste un regolamento di tipo contrattuale, predisposto dal costruttore, e richiamato negli atti di acquisto. Le scalinate sono tutte strutturalmente autonome. Al piano terra insistono attività commerciali, i cui locali appartengono ad un unico proprietario.La proprietà comune è costituita solo dai locali box interrati. Qualora una scala decidesse di staccarsi dal condominio per costituirne uno autonomo, potrà farlo? L'eventuale decisione dovrà essere obbligatoriamente e preventivamente ratificata dall'assemblea straordinaria? Con quale maggioranza? In alternativa all'assemblea, così come sembra disporre l'articolo 61 delle disposizioni attuative, almeno 1/3 dei condomini della scalinata che intende separarsi potrà rivolgersi al giudice per ottenere quanto richiesto? A. S. - SAN SEVERO

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?