Civile

Patente a punti, poche chance per il conducente che non comunica i dati

Fabio Piccioni

Fonte: Guida al Diritto La sentenza del Tribunale di Firenze, dell'11 giugno 2014 n. 2413 , risulta degna di annotazione per aver affrontato - seppur incidentalmente - il delicato tema della (mancata) comunicazione dei dati del conducente al momento della violazione ai fini della decurtazione dei punti.La disposizione sanzionatoria prevista dal VI periodo del comma 2 dell'articolo 126-bis, in caso di violazione della citata norma, prevede che l'omessa comunicazione, «senza giustificato e documentato motivo», comporta una ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?