Civile

Notifica valida anche senza la doppia firma,bocciata la lettura troppo formalistica

Fonte: Guida al Diritto La Cassazione boccia una lettura troppo formalistica degli obblighi del notificante quando l'identificazione risulta comunque certa. Non è nulla, infatti, la notificazione eseguita per posta dall'avvocato se il nome ed il cognome del notificante non sono ripetuti nello spazio dedicato ma l'indicazione è presente in un'altra riga. Il chiarimento della Suprema corte arriva con l'ordinanza 13758/2014 . Elementi presenti - Per i giudici di Piazza Cavour siccome la sottoscrizione del notificante ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?