Civile

Servitù, illegittimo l'accertamento proposto dall'amministratore del condominio

Francesco Machina Grifeo

Fonte: Guida al Diritto Non può essere riconosciuta l'esistenza di una servitù (in questo caso un passo carraio) a favore del condominio se la domanda non è proposta dai singoli proprietari ma dall'amministratore. Lo ha stabilito la Corte di cassazione con la sentenza 12678/2014. Il ricorso - La ricorrente, sulla cui proprietà doveva dichiararsi la servitù, ha sostenuto che l'amministratore del condominio non aveva legittimazione a far valere «un diritto spettante in modo esclusivo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?