Civile

Amianto, l'esposizione prolungata prova il nesso con la malattia

Fonte: Guida al Diritto Va condannata a risarcire il danno per «mancata tutela delle condizioni di lavoro», ex articolo 2087 del codice civile , il datore che lascia inalare polveri d'amianto e fumi di saldatura a un proprio dipendente, provocandone il decesso per neoplasia polmonare. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 11831/2014 , confermando la decisione emessa dalla Corte d'appello di Brescia, e respingendo il ricorso dell'impresa. La decisione di merito ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?