Civile

Più forza al «concordato» dei privati

Michele D'Apolito

A due anni dal varo con legge 3/2012, la procedura di composizione della crisi da sovraindebitamento è tuttora un cantiere aperto. Il Tribunale di Ascoli Piceno ha di recente omologato (con deposito il 4 aprile) il piano di un consumatore, operaio presso una Pa, che ha cumulato un'esposizione debitoria relativamente elevata e ha avviato l'iter previsto dalla legge. Il giudice marchigiano, insieme all'omologa, ripercorre sinteticamente le differenze tra l'accordo di composizione della crisi e il piano del consumatore. Il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?