Civile

La domanda trascritta batte il fallimento

Angelo Busani

Il fallimento non può sciogliersi da un contratto preliminare di compravendita immobiliare, stipulato dall'impresa di costruzioni poi fallita con un suo cliente, se la domanda giudiziale di esecuzione in forma specifica del preliminare è stata trascritta nei registri immobiliari prima della dichiarazione di fallimento. Infatti, la sentenza che accoglie la domanda di esecuzione in forma specifica dell'obbligo di contrarre retroagisce al momento di trascrizione della domanda giudiziale e, con ciò, si rende opponibile al fallimento, il quale non può ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?