Civile

Un volantino pubblicitario non mette "fuori gioco" il direttore sanitario

Fonte: Lex24 È nullo, perché privo di adeguata motivazione, il provvedimento disciplinare adottato nei confronti di un medico, per violazione dei doveri inerenti alla professione, basato unicamente sul reperimento di un volantino pubblicitario nella struttura in cui il professionista svolgeva il ruolo di direttore sanitario. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 9227/2014 , accogliendo il ricorso di un odontoiatra a cui la Commissione della provincia di Ferrara aveva irrogato la sanzione della ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?