Civile

Non sfuggono all'Inps le somme della transazione

Aldo Bottini

Le somme corrisposte dal datore di lavoro al dipendente non vanno esenti da contribuzione per il solo fatto di essere corrisposte in esecuzione di una transazione. Questo il principio affermato da una sentenza della Cassazione depositata ieri (n. 9180 del 23 aprile 2014). La Corte si discosta così espressamente da un proprio orientamento risalente (sentenze n. 49/1997 e n. 6923/1996), secondo il quale le erogazioni del datore di lavoro derivanti da titolo transattivo, finalizzato a evitare il rischio della ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?