Civile

No alla definizione agevolata della lite se non c'è una maggiore imposta da pagare

di Andrea Alberto Moramarco

La definizione agevolata della lite in tema di imposta di registro non è possibile qualora non emerga alcuna maggiore imposta da pagare rispetto a quella assolta in sede di registrazione degli atti. Lo ha affermato la Sezione Tributaria della Cassazione con la sentenza 3954/2014. La vicenda - Il caso riguardava il ricorso di una società contribuente avverso il diniego di definizione agevolata della lite, ai sensi dell'articolo 11 della legge n. 289 del 2002 (legge finanziaria 2003). ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?