Civile

Cade il divieto di fecondazione eterologa, per la Consulta è «incostituzionale»

Manuela Perrone

Il divieto di fecondazione eterologa è incostituzionale. Nel suo decimo anniversario la legge 40/2004 sulla procreazione assistita perde un altro tassello, il più importante del puzzle. Tra l'esultanza dei suoi nemici giurati e le proteste del mondo cattolico. Ad assestarle il colpo definitivo è stata la Corte costituzionale, che ieri con una stringatissima nota ha comunicato di aver dichiarato l'illegittimità dell'articolo 4, comma 3, che ha vietato finora il ricorso a un donatore esterno di ovuli o spermatozoi nei ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?