Civile

Il notaio non può delegare l'attività

Enrico Bronzo

Pienamente legittima la sanzione disciplinare inflitta al notaio che deleghi ai propri collaboratori le attività preparatorie e successive ad assicurare la certezza degli effetti tipici dell'atto notarile. L'irregolarità va ravvisata anche se il notaio eccepisca che si tratti di atti che rientrino nella routine. Questo il principio affermato dalla Corte di cassazione, terza sezione civile, con la sentenza 8036. A carico di un notaio di Savona, coinvolto in un procedimento penale promosso dalla Procura della Repubblica di Savona ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?